Vai al contenuto
Città illuminata di notte

Cos'è la trasformazione digitale?

La trasformazione digitale è una componente chiave della strategia globale di trasformazione aziendale e, unitamente ad altri fattori, è determinante ai fini del successo o del fallimento di qualsiasi progetto di trasformazione. Le tecnologie giuste – abbinate alle persone, ai processi e alle operazioni – conferiscono alle organizzazioni la capacità di adattarsi rapidamente a cambiamenti repentini e/o a opportunità, vanno incontro a esigenze dei clienti sempre nuove e in evoluzione e stimolano la crescita e l'innovazione futura, spesso in modi imprevisti.

 

Nella prima delle quattro rivoluzioni industriali, la tecnologia innovativa che cambiò il mondo fu la macchina a vapore. Nella seconda è stata la volta della catena di montaggio, mentre nella terza il protagonista è stato il computer. Oggi ci troviamo nella quarta rivoluzione industriale ed è il turno del digitale. Le tecnologie digitali intelligenti come l'intelligenza artificiale (AI), il machine learning, le reti di IoT (Internet of Things), l'analitica avanzata e la robotica hanno la capacità e la forza di reinventare non solo il modo di lavorare e di fare impresa, ma anche le modalità stesse di interazione delle aziende con i clienti e con il mondo.

L'importanza della trasformazione digitale nell'attuale contesto economico

Il nuovo decennio è iniziato da poco, ma appare già evidente come, per poter crescere e competere, le imprese dovranno adoperarsi per diventare ancora più resilienti, competitive e reattive. Le aziende sono chiamate a sviluppare e trasformare la propria infrastruttura digitale – a partire dalle materie prime e dai primissimi anelli della supply chain – al fine di soddisfare le richieste dei clienti in rapida evoluzione con un servizio e un'evasione più personalizzati e modernizzare e innovare i modelli di business tradizionali.

 

Nell'ultimo sondaggio condotto tra alti dirigenti d'azienda, McKinsey ha rilevato che dall'inizio della pandemia si avverte chiaramente l'urgenza di digitalizzare e modernizzare i processi e i sistemi preesistenti all'interno delle aziende. Molti degli intervistati hanno preso atto che i modelli di business delle loro aziende sono diventati obsoleti. Solo l'11% ritiene che i loro attuali modelli di business saranno economicamente sostenibili fino al 2023, mentre un altro 64% sostiene che le proprie aziende saranno costrette a creare nuove forme di digital business per giungere a quel traguardo.

 

Per le aziende di oggi, la questione non è più tanto se la digitalizzazione sia necessaria o meno per competere nell'attuale contesto economico, quanto trovare il modo migliore per accelerare l'avvio del percorso di trasformazione digitale.

L'innovazione aziendale e le tre facce della trasformazione digitale

Le aziende di oggi si trovano ad affrontare una concorrenza in rapida crescita e una clientela sempre più esigente. Uno dei principali obiettivi delle iniziative di trasformazione digitale è sostenere dirigenti e reparti aziendali a rendere le loro operazioni più lineari e competitive. Oltre alle nuove tecnologie (di cui daremo conto più avanti), svolgono un ruolo centrale nel promuovere la trasformazione anche i processi e i modelli di business, la cultura organizzativa e l'apertura alla trasformazione.

Qualsiasi piano di trasformazione dovrebbe tenere conto di queste tre aree:

 

  1. Trasformazione dei processi di business: significa modificare e adattare i processi e i flussi di lavoro di base, spesso radicati nel passato, in risposta al mutamento degli obiettivi aziendali, della concorrenza e delle richieste dei clienti. Nonostante i termini siano spesso utilizzati in modo intercambiabile, la trasformazione digitale rientra nel più ampio fenomeno della trasformazione aziendale, disegnando un quadro tecnologico connesso che è alla base dei mutamenti di processo e li supporta.

    La prova dell'avvenuta trasformazione dei processi aziendali è visibile in ogni fase delle operazioni aziendali grazie ai miglioramenti nella gestione dei flussi di lavoro. Per esempio, implementando un sistema digitalizzato e in cloud per la gestione della supply chain, le aziende possono ridurre i tempi di inattività, snellire la produzione e innalzare la redditività.
  2. Trasformazione dei modelli di business: se la trasformazione dei processi di business si concentra sui flussi di lavoro e sulle aree aziendali correlate ai task, la trasformazione dei modelli di business mira agli elementi fondanti del modo di creare valore in un determinato settore. In sostanza, le imprese ricorrono alla trasformazione digitale per cambiare i modelli di business tradizionali.

    Nell'industria automobilistica le tecnologie digitali offrono la capacità di centralizzare e automatizzare i modelli di business e i relativi processi di fatturazione basati su abbonamento. Sotto la spinta di una clientela dalle richieste in perenne mutamento e di un cambiamento generale di ordine culturale, il tradizionale acquisto dell'auto sta cedendo il passo ai modelli basati sull'abbonamento.
  3. Trasformazione organizzativa e culturale: per avere buon esito, una trasformazione digitale dovrebbe allinearsi alla cultura e ai valori dell'organizzazione. Una perdita interna di fiducia verso la cultura aziendale può incidere a livello di produttività, spirito di iniziativa e benessere della forza lavoro. Se condotta a passo lento e senza ottimismo, l'adozione delle nuove tecnologie digitali rischia di mancare i suoi obiettivi, causando una perdita di competitività, di ricavi e di valore del marchio.

    L'obiettivo della trasformazione organizzativa è più facilmente raggiungibile attraverso la collaborazione e un dialogo aperto che proceda dall'alto, indicando chiaramente le ricadute della trasformazione digitale sui ruoli e sui flussi di lavoro e i motivi per cui i team di leadership ritengono che il rischio e l'impegno a lungo termine da sostenere siano giustificati.

L'evoluzione delle preferenze dei clienti, tra cui spicca il calo di interesse verso il possesso dei beni fisici, ha accelerato il passaggio a offerte basate su abbonamento che vanno oltre il software e il servizio digitale.
Boston Consulting Group 2021

I benefici della trasformazione digitale

La trasformazione digitale integra ogni livello e funzione di una moderna impresa. Le tecnologie intelligenti mettono a disposizione delle organizzazioni gli strumenti essenziali per sopravvivere e avere successo. Questi alcuni dei possibili effetti della trasformazione:

  • Genera insight approfonditi per informare il processo decisionale in tempo reale: per molte aziende valutare le performance e il ROI ha significato spesso attivare un processo rivolto al passato. Per quando i dati saranno stati raccolti, elaborati e analizzati manualmente, il treno dell'opportunità avrà lasciato da tempo la stazione. Con un sistema ERP evoluto e l'analitica avanzata, le aziende hanno visione dei dati in tempo reale e possono personalizzare potenti algoritmi di analisi per prendere decisioni ottimali sul momento.
  • Innalza i livelli di efficienza e produttività: i dispositivi e le macchine delle reti IoT trasmettono ininterrottamente dati, registri di macchine e report di funzionamento. Attraverso l'applicazione dell'analitica avanzata, questi dati possono essere utilizzati a supporto della manutenzione predittiva e della riduzione dei tempi di fermo, offrendo insight per flussi di lavoro più produttivi ed efficienti.
  • Rafforza la customer experience: i tuoi clienti vogliono vedere soddisfatte le loro richieste alle loro condizioni. Personalizzazione, accesso omnicanale, piani di assistenza personalizzati e accesso ai dati in tempo reale possono aiutarti a stare al passo con le loro aspettative in perenne mutamento, aumentando al contempo i lead e promuovendo fidelizzazione e lealtà.
  • Contribuisce a promuovere l'innovazione dei modelli di business: è indubbio che una situazione in cui i consumatori e il mercato avanzano nuove richieste induca a rivolgere una maggiore attenzione all'innovazione dei modelli di business come strumento di creazione del valore. Tuttavia, per cambiare e modernizzare dalle fondamenta i modelli di business e la customer experience, le imprese devono essere in condizione di raccogliere e analizzare i dati in tempo reale e sviluppare processi automatizzati e intelligenti con cui gestire nuovi modelli di business, di pagamento e di servizi.
  • Sostiene una strategia di crescita aziendale solida e competitiva: quando decidono di digitalizzare le operazioni e di ottimizzare i servizi con le tecnologie connesse, le imprese trovano nuovi modi per interagire, collaborare e semplificare le strategie di crescita futura del business, per esempio:
    • Sviluppando nuovi prodotti e servizi
    • Innalzando la redditività e rafforzando i canali di reddito
    • Attraendo e trattenendo nuovi lead e clienti
  • Favorisce l'agilità e la resistenza alla crisi: la pandemia scatenata dal COIVD-19 è servita a far luce su numerose vulnerabilità insite nei moderni processi e modelli di business. Ma è stato solo uno dei tanti cambiamenti culturali, economici, politici e di mercato che le imprese si sono trovate ad affrontare in misura crescente negli ultimi anni. Le imprese più evolute puntano ora alla trasformazione digitale per dotarsi di strumenti che consentano lo sviluppo rapido di nuovi prodotti e servizi e l'analisi predittiva fondamentale per riconoscere i segni delle crisi imminenti o anticipare i cambiamenti e le opportunità del mercato. Vogliono poter crescere o ridimensionarsi con disinvoltura e disporre di una suite completa di soluzioni connesse in cloud con cui promuovere l'innovazione, senza dover passare da un provider all'altro.

La trasformazione tecnologica per abilitare la trasformazione aziendale

La trasformazione digitale è sostenuta da alcune di queste nuove tecnologie di base:

 

ERP evoluto e database


Le migliori soluzioni di cloud ERP utilizzano la tecnologia database in-memory, che le rende altamente scalabili e adattabili. Aspetto tanto più importante, in quanto l'ERP rappresenta sostanzialmente il "cervello" dietro la trasformazione digitale dell'azienda. L'ERP prende tutti i processi di base necessari per gestire un'azienda (dall'area finanziaria all'HR, dalla produzione alla supply chain) e li integra in un unico sistema. E quando un moderno ERP è supportato dalle tecnologie AI, diventa capace non solo di gestire ed elaborare i Big Data, ma anche di analizzarli e di imparare da essi.

 

Analitica avanzata


Per poter generare valore, i dati devono essere addomesticati e studiati. Sfruttando gli algoritmi dell'AI e del machine learning, l'analitica avanzata produce insight e report accurati e utili per passare all'azione. Le aziende possono inoltre personalizzare su richiesta le configurazioni di analisi dei dati. Per chi dirige l'impresa questo significa poter agire in modo tempestivo e determinato, per cogliere un'opportunità o rispondere a un rischio.

 

Connettività in cloud


Un'infrastruttura basata sul cloud è una componente essenziale tanto per il successo della trasformazione digitale quanto per l'introduzione di reti IoT e di sistemi aziendali connessi. L'accesso centralizzato on-demand al complesso di sistemi, risorse e dati consente alle organizzazioni di dimensionare l'infrastruttura secondo necessità e di modificare o automatizzare rapidamente i flussi di lavoro. Diventa più facile in questo modo sostenere le priorità aziendali e i modelli operativi in rapida evoluzione. E come rivela
Forrester, la situazione al 2021 vede poco meno del 60% delle imprese del Nord America affidarsi alle piattaforme cloud, dato cinque volte superiore a quello di soli cinque anni fa.

 

Soluzioni di AI e machine learning


La crescita dei Big Data ha accompagnato quella dell'AI e del machine learning. Per poter elaborare i Big Data e renderli significativi è necessario disporre della potenza dell'intelligenza artificiale e del machine learning. Perché l'AI e il machine learning possano produrre risultati accurati e significativi, devono disporre di set di dati sufficientemente ampi da sostenere solidi processi di apprendimento e analisi. Questa convergenza tra Big Data, AI e analisi è al centro della trasformazione aziendale e digitale – promuovendo la pianificazione predittiva e l'automazione responsiva.

 

Internet of Things


I dispositivi e le macchine collegati a una rete IoT sono in grado di trasmettere e ricevere dati digitali. I registri delle macchine e i rapporti di manutenzione vengono analizzati per ottimizzare le performance e l'efficienza. I sistemi aziendali supportati dall'AI analizzano senza soluzione di continuità queste informazioni per ricavarne schemi, tendenze e correlazioni. A loro volta , questi insight permettono di orientare la manutenzione predittiva e i flussi di lavoro automatizzati, innalzando nel tempo i livelli di efficienza e produttività, man mano che le applicazioni di machine learning “imparano” dai dati IoT.

 

Robotica e automazione dei processi robotici (RPA)


Robotica ed RPA sfruttano entrambe i processi automatizzati per svolgere compiti ripetitivi o pre-programmati. I dispositivi robotici sono costituiti da parti meccaniche mobili impostate per eseguire specifiche operazioni fisiche. I processi RPA sono programmati e automatizzati in modo analogo, ma non esistono in quanto dispositivi fisici bensì solo come processi software, e i compiti che svolgono sono di natura amministrativa.

Le maggiori sfide della trasformazione digitale

Studi condotti da fonti autorevoli come McKinsey e Harvard Business Review hanno dimostrato che fino al 70% delle iniziative di trasformazione digitale e aziendale non hanno buon esito. A un primo approfondimento emerge tuttavia che il problema non risiede propriamente nelle nuove tecnologie o nelle innovazioni aziendali. I punti deboli vanno cercati piuttosto nell'inadeguatezza dell'azione di pianificazione e comunicazione e delle strategie di cambiamento, oltre che nella generale incapacità di leader e project manager di includere e cercare il consenso di tutti i team interessati dal cambiamento. In altri termini, delle tre aree principali della trasformazione digitale sopra elencate, la “trasformazione culturale” è spesso le meno citata, pur essendo forse più determinante delle altre.

 

Nel 2020 Oxford Economics ha condotto un'ampia indagine che ha coinvolto 3.000 dirigenti di 10 dei maggiori settori industriali globali. Ciò che è emerso è che la trasformazione aziendale raggiunge i migliori risultati "quando ogni parte di un'organizzazione, compresi i partner e clienti esterni, è agile e interconnessa. I dirigenti devono fare in modo che informazioni di alta qualità circolino nell'intero ecosistema aziendale consentendo a tutti i partecipanti di interagire con dinamiche atte a favorire gli obiettivi dell'organizzazione."

Best practice per la trasformazione

Le aziende interconnesse danno prova di leadership e resilienza.

Prepararsi per la trasformazione digitale dell'azienda

In un contesto economico complesso, le aziende devono cogliere ogni vantaggio competitivo possibile – sempre più spesso di natura digitale. Entro il 2018, più dell'89% degli executive aveva adottato una politica aziendale orientata al digitale. E alla fine del 2021 il numero sarà cresciuto ulteriormente. Come accennato sopra, tuttavia, non pochi progetti di trasformazione digitale sono in fase di stallo per problemi di comunicazione e di pianificazione.

 

Prova a scandire il tuo percorso di trasformazione digitale in queste quattro fasi iniziali e fatti consigliare dal tuo fornitore di software su come muovere i primi passi nell'elaborazione di una strategia e road map di trasformazione e per conoscere le soluzioni più adatte alle tue specifiche esigenze di business.

  1. Stabilisci il tuo punto di partenza. Passa in rassegna i tuoi impianti e sistemi esistenti. Quali macchine sono già digitalizzate? Quali hanno bisogno di gateway IoT? Il tuo ERP è evoluto e scalabile o gira ancora su una memoria di database basata su disco? Per velocizzare le fasi iniziali del progetto, cerca prima i processi che, pur avendo una priorità operativa elevata all'interno dell'azienda, presentano il percorso meno complicato verso la trasformazione.
  2. Definisci le tue priorità. Non programmare una maratona quando non hai ancora raggiunto il primo chilometro. Il bello della trasformazione digitale è che non deve avvenire tutta in una volta. Come i mattoncini delle costruzioni, le tecnologie intelligenti sono studiate per evolversi, crescere e integrarsi. 
  3. Traccia la tua tabella di marcia.Un vantaggio significativo legato alle tecnologie intelligenti risiede nella loro immensa scalabilità e capacità di adattamento rapido e riconfigurazione. Senza tralasciare le necessarie caratteristiche di agilità e crescita che ogni road map per la trasformazione dovrebbe avere, il nostro consiglio è partire con pochi obiettivi ma forti e raggiungibili. Nel tuo piano non dovranno mancare solide strategie di gestione del cambiamento e migrazione – la trasformazione digitale è un percorso tanto umano quanto tecnologico. Questi sono i primi passi importanti. Affidati al supporto di professionisti specializzati che conoscono le tue esigenze esclusive e ti possono aiutare a tracciare la rotta migliore per la tua azienda.
  4. Prepara i tuoi team.“Le cose non cambiano; siamo noi che cambiamo”, disse Thoreau. Le tecnologie intelligenti possono aiutarci a ridurre le attività ripetitive e monotone, migliorando il coinvolgimento dei dipendenti e favorendo la collaborazione. Tali vantaggi, tuttavia, si possono concretizzare solo se tutti i tuoi addetti sono convinti del progetto. Non mettere i tuoi team davanti al fatto compiuto. Trai insegnamento dal loro contributo e dalle loro idee, affronta apertamente le loro preoccupazioni e concedi loro il tempo necessario per cambiare.

Inizia oggi la tua trasformazione digitale

Traccia la road map per la tua trasformazione con un ERP di nuova generazione.

Altri capitoli della serie

FAQ: Domande comuni sulla trasformazione digitale

La trasformazione digitale è al tempo stesso una trasformazione del business e un progetto di gestione del cambiamento su scala aziendale. Quando un progetto di trasformazione digitale fallisce o è in stallo, il più delle volte il problema non è tanto di ordine tecnico quanto culturale. Da report e articoli pubblicati da McKinsey e altre fonti apprendiamo che la causa degli insuccessi nella trasformazione va ricercata in una pianificazione non all'altezza, in obiettivi non allineati e in strategie poco chiare.

Nella quinta edizione del rapporto annuale State of Digital Transformation, il gruppo di ricerca Altimiter rileva che in linea generale gran parte della responsabilità è ripartita tra il CIO e il CEO. Dal momento che la trasformazione digitale non è più vista come un'iniziativa meramente tecnologica, le imprese iniziano a rivolgersi in misura crescente agli specialisti di processo interni per avere la certezza che le integrazioni delle tecnologie digitali producano vantaggi ottimali per tutti.

Dipende ovviamente dal tipo di azienda, ma nella maggior parte dei casi un moderno ERP in cloud supportato dall'AI con un database in-memory si pone al centro di qualsiasi iniziativa digitale. È all'interno del sistema ERP che risiede il cervello deputato ad analizzare, dirigere ed elaborare tutti i dati e le informazioni che percorrono l'azienda.

Parti in modo semplice, scegliendo poche metriche chiave particolarmente importanti per il tuo settore specifico e per la tua organizzazione (acquisizione di lead, produttività manifatturiera, pianificazione predittiva). Cerca di capire a che punto ti trovi oggi rispetto a questi criteri, definisci obiettivi realistici e ripeti la misurazione a scadenze fisse.

A differenza degli upgrade del software a cui siamo abituati, la trasformazione digitale non è un progetto circoscritto all'IT. La trasformazione digitale riguarda tutte le aree e le funzioni di un'impresa e richiede adattamento e resilienza sul piano tecnologico e culturale. Prima di iniziare un progetto di questo tipo, rivolgiti al tuo fornitore di software per avere la certezza di tracciare il percorso migliore per la tua situazione specifica.

SAP Insights Newsletter

Abbonati subito

Acquisisci informazioni approfondite iscrivendoti alla nostra newsletter.

Approfondimenti

Torna all'inizio